Il famoso Casinò di Basilea in Svizzera è stato multato di 1,5 milioni di franchi dal Tribunale Federale svizzero.

Gli è stato contestato il fatto che dopo aver ricevuto le dovute informazioni sulle eccessive puntate effettuate non hanno immediatamente sanzionato un assiduo giocatore di slot machine diffidandolo dalla frequentazione della sala.
Di per se il fatto potrebbe risultare anomalo, verrebbe da dire, “se ho i soldi li gioco!”, il problema è che le puntate effettuate dal giocatore erano totalmente incongruenti con il suo reale reddito.

Il tutto è aggravato dal fatto che già nel 2011 la stessa (CFCG), Commissione Federale delle case da gioco era stata messa a conoscenza di un procedimento aperto ai danni dell’uomo che era stato accusato di giocare soldi che aveva precedentemente rubato.

In seguito si era constatato che il giocatore in questione, nell’arco temporale compreso fra il 2005 ed il 2008 aveva vinto più di 24 milioni di franchi.
All’epoca la Commissione aveva multato il Casinò per 4,9 milioni di franchi per non aver diffidato il giocatore pena poi ridotta a 3 milioni dal (TAF) Tribunale Amministarativo Federale.

Per quanto riguarda il Casinò di Basilea, la suprema Corte ha sottolineato che la casa da gioco non ha adempiuto al suo obbligo di diligenza che oltretutto è una misura messa in campo per andare incontro al gioco responsabile e deve essere rispettata a livello federale, ma ha altresì affermato che il reale profitto generato dalla vicenda è inferiore a quanto stimato dalla TAF.

Non è come tutti stavate sicuramente pensando, anche il famoso regista alla sua veneranda età si è dato al gioco d’azzardo, niente di tutto questo.

Secondo una news pubblicata dal sito Deadline.com, specializzato in tutto ciò che riguarda notizie che arrivano dal mondo dello spettacolo Hollywoodiano, Martin Scorsese starebbe lavorando ad un cortometraggio prodoto dalla RatPac Entertainment e commissionato dalla Melco-Crown.

Il famosissimo regista nonchè vincitore di un Oscar come migliore regista vinto con il film The Departed del 2007 starebbe lavorando ad un cortometraggio basato su un racconto di Terrence Winter riguardante un Casinò di Macao.

I lavori al cortometraggio dovrebbero finire negli ultimi mesi del 2014 ed essere presentato nel 2015 presso lo Studio City, fantastico resort a tema cinematografico situato appunto a Macao.
Il cortometraggio servirà come messaggio promozionale per il Casinò e verrà girato con attori del calibro di Robert De Niro, Bradd Pitt e Leonardo Di Caprio, un vero e proprio Cast stellare!

E’ notizia di poche ore fa che dai vertici di pokerstars è arrivato lo stop a giocatori di alcuni mercati regolamentati che non potranno più iscriversi agli eventi live attraverso il client della loro poker room.

I giocatori interessati al blocco sarebbero quelli del Belgio, Danimarca, Regno Unito, Bulgaria ed Estonia.

Questo cambiamento invece non coinvolge tutti quei giocatori che hanno un conto sulla versione internazionale di Pokerstars, questi potranno continuare a registrarsi a tutti gli eventi live pagando il buy in direttamente.

Il rappresentante di Pokerstars Live Team ha dichiarato quanto segue:

“Sfortunatamente non possiamo continuare ad offrire il servizio a tutti i nostri giocatori. Ci piacerebbe consentire ai giocatori di registrarsi ai tutti i nostri eventi live usando il denaro presente sul conto gioco, ma non ci è stato permesso di continuare ad offrire questo servizio”

Questa decisione fa parte della nuova politica intrapresa da Pokerstars che ultimamente stà lavorando a stretto contatto con gli enti regolatori del poker online di ciascun paese e vuole a tutti i costi rispettare le legislazioni presenti nei vari governi.

Ovviamente moltissimi giocatori hanno manifestato il loro malcontento perchè ovviamente non potranno più pagare direttamente il loro buy in evitando le file ai banchi di registrazione per non parlare del fatto che non è facile portare grosse cifre di denaro in giro.